Non è un segreto che gli adulti sono anche bambini che hanno una voglia irresistibile per i giochi. Molti si confrontano nei campi sportivi o nei tornei di giochi per computer, e alcuni preferiscono airsoft.

La storia del gioco presa l’origine in Giappone. Dopo la fine della seconda guerra mondiale, agli ex alleati della Germania nazista fu proibito di avere armi e condurre esercitazioni militari. In alternativa alle armi militari, gli ingegneri giapponesi misero a punto delle copie pneumatiche sparate con palline di plastica. Questo tipo di  “pallottole” non causano danni agli avversari.

Grazie all’invenzione di tali repliche, i giapponesi furono in grado di impegnarsi legalmente nell’addestramento militare. Dopo qualche tempo, la pneumatica divenne ampiamente disponibile, il che portò allo sviluppo attivo di un gioco di squadra militante chiamato in Giappone e in molti altri paesi, come Airsoft. Nel corso degli anni, la popolarità del gioco è andata oltre il paese.

Al momento, è uno degli sport più popolari in cui tutti i giocatori possono ottenere una dose di adrenalina, oltre a liberarsi dell’aggressività e alleviare la tensione.

I giochi si svolgono in base a uno scenario specifico e tutti i partecipanti svolgono i loro ruoli in varie strutture di potere. Questo potrebbe essere l’esercito o la polizia. Una caratteristica fondamentale del gioco è che tutti i partecipanti sono estremamente onesti l’uno con l’altro. Il fatto è che una palla di plastica non lascia segni sul corpo o sui vestiti. Questa funzione contribuisce al rafforzamento delle relazioni amichevoli, al team building e alla creazione di nuove conoscenze.

Decliniamo la nostra attenzione sulla Russia, un paese dove per la prima volta le informazioni su airsoft sono apparse nel 1996.

Nel 1997 si cominciarono a  formare squadre con l’organizzazione dei primi giochi inter-team.

Questo gioco di squadra riecheggiava in una certa misura lo “Zarnitsa” conosciuto dalla panchina della scuola in Russia fino alle anni ‘90.

Zarnitsa ( russo : Всесоюзная пионерская военно-спортивная игра «Зарница» , All-Unione Giovani Pioneer sport militari gioco Zarnitsa) è stato un enorme gioco di guerra per bambini organizzata all’interno dell’organizzazione Giovani Pionieri. Il gioco era un’imitazione di azioni militari (ricognizione, battaglie, ecc.).

La parola zarnitsa significa letteralmente ” fulmine del calore “.

Era destinato agli scolari di 4-7 classi (10-13 anni). Un gioco simile, Orlyonok ( Орлёнок ), era per gli scolari più grandi.

Il gioco di airsoft è una rigenerazione collettiva nella natura, la neutralizzazione delle emozioni negative e l’aggressività, la gioia della comunicazione reciproca.

L’assistenza reciproca permanente durante il gioco di airsoft , aumenta lo spirito di squadra e unisce la squadra.

Non è un segreto che le agenzie specializzate di  team building  utilizzano da tempo elementi di sport estremi (incluso il softair) per realizzare i  loro team.

Durante la giornata di gioco, all’interno dei team vengono chiaramente tracciati punti di forza e di debolezza delle persone, si identifica un leader pubblico tacitamente in  persone esecutive e intraprendenti.

Si stabilisce  l’interazione necessaria per il successo. E grazie alle condizioni estreme (la guerra rimane sempre la  guerra, anche se non è reale), aumenta la tolleranza allo stress del personale.

Ai giocatori di strikeball russo non piacciono i giornalisti.

Pertanto fanno uso dei media social, nel video qui sotto raccontano l’argomento senza filtri.

Nel video membri di diverse squadre da Pskov e San Pietroburgo, ad esempio, i team White, Givati, OpFor e Sea Rats

Airsoft arrivò in Russia nel 1996. In Bielorussia,secondo alcuni dati, il softair cominciò ad apparire all’alba del 2004. Armi (unità softair, AEG (airsoft electric gun)) “Arma” in softair è comunemente chiamata “privod”, poiché in realtà non è un’arma secondo la legge “Sulle armi”. In airsoft, spari vengono effettuate da pneumatica morbida – prodotti strutturalmente simili alle armi, utilizzando un’aria compressa che lancia una pallina di plastica con un diametro di 6 o 8 mm, con un peso da 0,12 a 0,43 ge un’energia della museruola non superiore a 3 J.

“Privod”(pistola automatica airsoft) è una copia elettro pneumatica di qualsiasi mitragliatrice reale, spara palline di plastica con un diametro di 6 mm e una massa da 0,12 a 0,43 g in modalità automatica e singola.

L’unità è composta da diverse parti principali:

Airsoft in Russia è giocato, prima di tutto, per “l’antrage”, l’atmosfera, la sensazione di immersione nella realtà del combattimento reale, che è modellato nel gioco. Le armi e le attrezzature non differiscono nell’aspetto da quelle reali. Come poligono nel gioco può essere utilizzato qualsiasi territorio sufficientemente distante dalla popolazione civile : fabbriche abbandonate, unità militari, campi estivi, case per le vacanze, foreste e qualsiasi altro terreno accidentato.

Airsoft è un gioco in cui il ritmo cambia continuamente, quindi siedi in un’imboscata, poi corri attraverso la foresta di abeti, poi striscia attraverso la palude. Realismo e vicinanza ai carichi di combattimento – la ragione principale dell’amore per airsoft.

In Russia, è stata creata un’enciclopedia airsoft – un’enciclopedia open source  sul softair.

Iniziata nel 2011, inventata nel 2010 alla USC e non solo lì, l’idea vagava nella mente di almeno 4 giocatori di airsoft di San Petersburg.

Attività assegnate al progetto Enciclopedia Airsoft:

– Raccolta e classificazione di articoli e descrizioni di diversi tipi di armi, camuffamento, tipi di giochi
– Formazione di schemi convenienti e competenti per tipo
– Raccolta e pubblicazione di tutti i materiali di prova visiva (fotografie, materiali video)
– Coinvolgimento di curatori e giocatori esperti nel progetto (indipendentemente dalla denominazione)

Una sezione speciale consente di trovare un elenco di squadre in qualsiasi regione, per esempio un elenco di squadre USC (Society of Airsoft Commands of St. Petersburg),  questo elenco contiene articoli sui team USC, in cui è possibile visualizzare le foto dei team, trovare i collegamenti ai contatti, informazioni al camuffamento utilizzato.

Possiamo scoprire cosi le squadre presenti a San Pietroburgo “USC Airsoft Team”:

  • 43 Cdo FPG RM                                                                                                      D.T.H. squadra di airsoft;                                                                                     Squadra di softair di DOS
    F. Squadra FST airsoft ;
    Sol Givati airsoft team
    GJB 231 team di airsoft                                                                                  Highlanders team airsoft
    K ^ 1 team softair
    OpFor team di airsoft
    R & R Project team  airsoft
    Ravens team di airsoft
    Red Kaktuss team di airsoft
    RLI 2nd Cdo airsoft team
    Squadron I team softair
    Birch airsoft team
    Checkpoint Airsoft Team
    Fir team softair
    Kaskad-D team di airsoft
    Comandi USC
    Squadra di Airsoft di Mutiny-UpRise
    Nabat airsoft team
    Peter and Paul Spire Airsoft Team
    Frontier Airsoft Team
    Echo Wars airsoft team

 

Ogni squadra ha la sua identità, le divise sono di grande importanza per i giocatori russi. La serietà e l’importanza dei team è determinata dalla capacità di attenersi al proprio stile.

La “modellazione” o Модели́рование nell’ Airsoft russo è un termine per il designare la missione “identitaria”  del team di Airsoft di essere simile a qualsiasi unità militare esistente o del passato.

Allo stesso tempo, a differenza della ricostruzione, ci possono essere alcune differenze dal prototipo reale simulato, così come l’uso di “repliche” di uniformi e attrezzature.

Il team che ha scelto la “modellazione” come direzione del suo sviluppo e i temi di questa modellazione, cerca di abbinare le azioni tattiche, le “armi” e l’aspetto, a una vera unità militare.

Allo stesso tempo, nella “modellazione”, in contrasto con la ricostruzione, è permesso fare piccole deviazioni dal prototipo reale.

Ad esempio, sono permessi altri chevrons, insegne, equipaggiamenti, equipaggiamenti e armi. Naturalmente, tutto questo è entro limiti ragionevoli. E, per esempio, la squadra che annuncia la modellazione delle Forze Armate della Federazione Russa, ma vestita, per esempio, nella “foresta di Slavovsky” con i galloni “Alpha” e nello scarico dei colori “Tigre”, è in genere Pokemon.

Spesso si può ascoltare una spiegazione da parte di tali squadre che nel combattimento reale, il personale militare può indossare il camuffamento e le attrezzature in diversi colori. Sì, “modulo numero 8” è molto comune tra i combattenti in punti caldi, ma questo approccio non è vero per airsoft. La squadra di Airsoft deve essere vestita dello stesso tipo e monotona, come le truppe durante parata militare.

Una squadra che inizia o che intende iniziare seriamente a giocare con airsoft, sceglie un “tema” per la modellazione o la ricostruzione di una qualsiasi delle unità militari reali.
foto: una visione tipica dei combattenti della squadra di ricostruzione
Meno frequentemente, le unità scelgono equipaggiamento da video giochi e film per computer, così come unità militari fittizie, ma se non hanno analoghi reali, la squadra ha tutte le possibilità di essere considerata non simulata, e possibilmente pokemoniana. Se una squadra è vestita in base ai requisiti di altre aree in cui viene utilizzato airsoft, ad esempio: “roleviki”, “technogen” o “stalker”, allora nel loro “mondo” saranno abbastanza appropriati. Tuttavia, per giocare agli eventi di airsoft in questo modo non sono messi.
foto: giocatore simile a Pokemon

In Russia, l’anno 1997 è considerato il punto di partenza per la formazione di airsoft. Ogni anno nelle foreste della regione di Mosca si svolgono battaglie di striboll (circa 10 all’anno / stagione).

Gli eventi più importanti in russia sono l’APERTURA della stagione (festività del primo maggio) e la CHIUSURA della stagione ( fine settimana di settembre).

Con ogni stagione, il softair in Russia sta prendendo piede. Ad esempio, nel maggio 1997, soltanto 12 persone partirono per la prima partita, mentre c’erano solo due unità di armi automatiche.

Nell’agosto del 1998 c’erano circa 30 persone che giocavano, che rappresentavano circa 25 armi automatiche, nel maggio 1999 c’erano più di 40 persone e ognuna aveva armi automatiche, nel maggio 2000 ce ne erano già circa 90, nel maggio 2001 – 120, e alla fine della stagione 2001, a settembre, c’erano più di 140 persone che giocavano e quasi tutte con armi automatiche (elettriche), e già all’inizio del 2002 più di 300 persone si sono radunate per giocare, la maggior parte dei giocatori di airsoft sono concentrati a Mosca, ma allo stesso tempo ci sono molti team nelle regioni e nel vicino estero.

Ad esempio, ci sono squadre abbastanza grandi a San Pietroburgo, Perm, Murmansk, Rostov-on-Don, così come in Ucraina, Kazakistan ecc .

Oggi in Russia si organizzano  simulazione reali di  combattimento, in alcuni casi anche con 4.000 persone.

Tipi di giochi airsoft

A seconda del numero di giocatori, i giochi sono divisi in tattiche e comandi militari.
Un gioco tattico militare è condotto con un numero relativamente grande di partecipanti (100 o più persone), il gioco è giocato secondo uno scenario precedentemente sviluppato.
Un gioco di squadra è condotto con un numero minore di giocatori (una squadra di 6-10 persone), si tratta di un compito specifico (catturare l’area fortificata del nemico, cacciare un gruppo, un’imboscata, ecc.) A seconda del tipo di gioco, il tempo della loro partecipazione è diverso. Quindi, se il gioco tattico militare può durare da 12 a 48 ore, il gioco di comando non dura più di un’ora.
In futuro vedremo le regole del gioco in Russia, l’organizzazione dei tornei, le armi e le attrezzature militari usate durante le “battaglie” tra le squadre.

 Angelika Kaipova

Fonte:

airsoftpiter.ru

airsoftpiter.ru/wiki/

airsoftpiter.ru/wiki2

airsoftgun.ru/asgaboutmenu

orgstrateg.ru/arhiv

xn--80acmjjtchrell.xn

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here